Pubblicazione del Decreto Crescita (Decreto-Legge 30 aprile 2019, n. 34)

Lo scorso 30 aprile è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-Legge n. 34 (Decreto Crescita). Tra le misure contenute nel provvedimento, entrate in vigore il 1° maggio 2019, particolare interesse riveste l’art. 27 che introduce una nuova fattispecie, la c.d. Società di Investimento Semplice (SIS). 

Tali veicoli societari dovranno investire esclusivamente in PMI non quotate su mercati regolamentati di cui all’art. 2, par. 1, lett. f) del regolamento (UE) n. 2017/1129 del 14 giugno 2017 che si trovino nella fase di sperimentazione, di costituzione e di avvio dell’attività.

Il decreto definisce la SIS come FIA italiano, riservato a investitori professionali, costituito in forma di SICAF, che gestisce direttamente il proprio patrimonio. Rientrano, quindi, a tutti gli effetti, nell’ambito delle regole comunitarie sulla gestione collettiva del risparmio delineate nella direttiva AIFM. In particolare, le SIS si caratterizzano come gestori collettivi del risparmio, a cui si applicano alcune semplificazioni proprie dei cc.dd. ‘gestori sotto-soglia’. La portata di ulteriori semplificazioni sarà definita nell’ambito delle disposizioni attuative dell’art. 6 del TUF (D. Lgs. 58/1998) commi 1, 2 e 2-bis.

Su tali strutture l’associazione svolgerà ulteriori approfondimenti con il supporto della Commissione Tax & Legal.

Si attende in ogni caso il provvedimento di conversione per avere il quadro completo delle novità.

Condividi su: