Guida operativa AIFI sulla Sustainable Finance Disclosure Regulation

AIFI ha presentato ai soci la guida operativa sulla Sustainable Finance Disclosure Regulation. Il testo contiene alcune indicazioni per assolvere agli adempimenti di trasparenza sui rischi ESG (Environment, Social, Governance) che entrano in progressiva attuazione dal 10 marzo 2021 e che sono stati introdotti dal Regolamento (UE) Disclosure 2088/2019, integrato dal Regolamento (UE) Tassonomia 852/2020. Gli adempimenti sono legati a comunicazioni da pubblicare sui siti web, all’informativa precontrattuale e a quella periodica e variano a seconda che si tratti di prodotti che non hanno una particolare caratterizzazione ambientale/sociale; prodotti che promuovono caratteristiche ambientali/sociali; e prodotti che hanno come obiettivo l’investimento sostenibile. I gestori di fondi alternativi, così come gli altri operatori del mercato finanziario, dovranno valutare in via prioritaria il rischio di sostenibilità dei loro investimenti, adattando le procedure interne per misurare, nel continuo, il rispetto dei fattori di sostenibilità nelle imprese in portafoglio.   

L’associazione suggerisce, in questa prima fase, considerata anche l’incompletezza del quadro normativo, un approccio graduale nell’adempiere alle disposizioni, adattando progressivamente strutture, prodotti e processi. Ribadisce, peraltro, che a regime sarà utile adottare i presidi indicati, in modo da adeguare la struttura di gestione al diffondersi di strategie focalizzate nei prossimi anni su prodotti che promuovano caratteristiche ambientali e sociali. Tutto ciò tenuto anche conto che gli investitori istituzionali, a loro volta, saranno chiamati a rispondere alla normativa e ciò comporterà un’evoluzione dei requisiti richiesti in relazione ai prodotti in cui investono.  

AIFI continuerà nei prossimi mesi, anche in parallelo al completamento del quadro normativo, ad analizzare l’impatto delle disposizioni sui fondi alternativi, con l’obiettivo di creare standard e best practice di settore.

 

Condividi su: