Menu
PWC

Dr Wine Tech riceve 1,2 milioni da Horizon 2020

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

La startup Dr. Wine Tech cerca di migliorare uno dei processi più delicati della produzione vinicola: l’imbottigliamento. Con la nuova formula pensata dai ragazzi trentini, infatti, sarà possibile imbottigliare il vino riducendo al minimo l’utilizzo di solfiti e migliorando la qualità del prodotto finale. Questa idea ha fatto breccia anche nei rigidi cuori dell’Unione europea. Dr Wine Tech, infatti, è riuscita a vincere l’agguerrita concorrenza di altre potenziali imprese europee assicurandosi così 1,2 milioni di euro previsti dal programma Horizon 2020. Un successo di grande rilevanza che consentirà all’impresa trentina di passare dall’idea alla produzione vera e propria.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter