Con l’intelligenza artificiale si può scrivere un articolo

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Sul Washington Post è stato pubblicato un articolo da un robot di nome Heliograf e non è la prima volta che siamo di fronte a uno scenario di questo tipo: l'agenzia Associated Press usa un sistema per scrivere brevi articoli sulle trimestrali di aziende altrimenti dimenticate e i concorrenti della Reuters hanno optato per un algoritmo che valuta la credibilità dei tweet. Alla base del progetto vi è un software che raccoglie delle informazioni da varie fonti e riesce a trasformarle in articoli, grazie al supporto dell’essere umano. Tale scenario andrebbe a risolvere una situazione in cui le fake news sono all’ordine del giorno; l’obiettività della macchina, infatti, non può essere messa in discussione. Tuttavia, questi robot andranno a elaborare solo gli argomenti più noiosi (per esempio la ricerca dei dati) lasciando il giusto spazio ai giornalisti per gli articoli di qualità, che avranno sempre bisogno dell’intelligenza umana per poter essere apprezzati dai lettori.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter