Manuela Sposito pensa al futuro di Clessidra

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Manuela Sposito, dopo l’interruzione delle trattative, emana una nota in cui precisa che tale rottura è dovuta alla necessità di valutare le iniziative da assumere avendo come primo interesse il bene di Clessidra sgr e le sua capacità di creare valore. Questa impasse sta di fatto rallentando la raccolta dell’ultimo veicolo di Clessidra che i è fermato a 600 milioni di euro rispetto al target di 1,1 miliardi.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter