Menu
PWC

Clessidra: nessun accordo per il riassetto

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Francesco Trapani ha abbandonato le trattative per rilevare parte della quota del 59% ereditata dalla vedova di Claudio Sposito. I motivi derivano dalla decisione della controparte di voler modificare sostanzialmente gli accordi che erano già stati raggiunti in precedenza anche se non erano mai stati firmati. Tra i punti di divergenza, Manuela Sposito ha chiesto la revisione del prezzo con un aumento del valore compreso tra il 30% e il 40% e l’acquisto da parte di Trapani, come scrive Daniela Polizzi sul Corriere della Sera, di alcune quote negli investimenti che il marito aveva effettuato direttamente nelle partecipate del fondo I e II. Trapani continuerà a mantenere il ruolo di presidente e ora rimane solo da vedere cosa farà la vedova Sposito che, come azionista di Clessidra, dovrebbe avviare, nei prossimi giorni, le procedure presso Banca d’Italia in qualità di socio di controllo.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter