Menu
PWC

La rivoluzione del deep learning invade l’Emilia

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Il 12 aprile si è tenuto a Bologna un incontro sul deep learning, l’intelligenza artificiale in grado di rivoluzionare il sistema industriale del futuro e che nel 2020 avrà un valore di mercato di oltre 46 miliardi. All’incontro, organizzato dall’Università di Bologna insieme ai big dell’informatica E4, Nvidia e Ibm, erano presenti più di 300 manager d’impresa interessati ad approfondire il tema. Da poco, infatti, il deep learning sta iniziando il suo processo di industrializzazione e lo sta facendo in Emilia, dove si concentra il 70% dei progetti legati all’intelligenza artificiale e dove a settembre Cineca, il consorzio interuniversitario no profit, metterà a disposizione la più grande macchina di intelligenza artificiale in Italia, chiamata Davide.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter