Come nei film, in Svezia chip sotto la pelle

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Epicenter è un’impresa svedese che, nel 2015, ha lanciato il suo programma, consistente nell’installazione di microchip sotto la pelle dei propri dipendenti. I chip fungono da badge e consentiranno anche di interagire con le macchine dell’azienda. L’installazione del Chip Rfid, grande come un chicco di riso, è su base volontaria e ha coinvolto già 150 persone. Si pongono ora problemi di tecnoetica, risolvibili con un’analisi di tipo meramente economico: i costi, oggi, sono più elevati dei benefici.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter