Paylinko, il sistema italiano nei metodi di pagamento

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Paylinko è la startup londinese fondata da un giovane di Napoli, Gabriele Musella, che ha deciso di trasformare in attività un metodo di pagamento online sviluppato durante un lavoro per il salone di bellezza di famiglia. Il procedimento accorcia le distanze tra chi emette fattura e chi paga grazie alla creazione di un link che inviato al cliente indirizza a un form da compilare online con già l’importo corretto da corrispondere. Una volta effettuato il pagamento entrambe le parti ricevono una mail di conferma con tutti i dati necessari a giustificare la transazione. Il sistema non richiede a chi paga di effettuare iscrizioni alla piattaforma, così da risultare snello e intuitivo, definito dalla stessa Paylinko di tipo ‘low-tech’. Il team internazionale che ha dato il via alla società nel Maggio 2016, formato anche da un informatico e da una specialista nel marketing oltre che da Musella, ha provveduto all’investimento iniziale di 40 mila sterline. Negli scorsi mesi Paylinko è stata citata da Wired come una delle startup destinate al successo ed è arrivata terza alla competizione Tech pitch 4.5 di Londra.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter