Menu
PWC

Fibreacoustics Il violino in seta di ragno diventa startup

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Fibreacoustics è la startup fondata da Luca Alessandrini. Nasce dalla volontà del giovane di Urbino di trasformare in business il metodo di lavorazione delle fibre naturali da lui stesso ideato, durante il doppio Master in Innovation Design Engineering proposto dall’Imperial College di Londra in collaborazione con il Royal College of Art. Tale procedimento è stato applicato la prima volta per creare un violino le cui proprietà acustiche sono risultate rivoluzionarie sia dal confronto con uno Stradivari sia secondo le opinioni di esperti come David Hume, liutaio della Royal College of Music. La scelta dell’oggetto non è stata casuale, spiega Alessandrini, i materiali classici per la realizzazione di un violino sono invariati da centinaia di anni preservando oltre alle tradizioni anche i limiti della discontinuità del legno nella propagazione delle onde sonore. Ad aver supportato il progetto è stata l’associazione ANLAI (Associazione Nazionale Liuteria Artistica Italiana), i laboratori dell’università di Oxford, che hanno offerto la materia prima per le parti in seta di ragno, e la Taroni (tessitura di Como) che ha donato la seta per i prototipi. Grazie all’innovazione dei processi sarà inoltre possibile customizzare le proprietà acustiche della seta e di alcune fibre vegetali, che oltre a essere una novità assoluta sul mercato, hanno caratteristiche simili alla fibra di carbonio pur mantenendo contenuti i costi di produzione. La tecnologia che la startup utilizza per produrre oggetti in campo musicale è stata brevettata di recente. Tra gli ultimi prototipi sono presenti coni per speakers, casse, amplificatori, pannelli per acustica ambientale e a breve sarà presentata anche una chitarra. Alessandrini non è nuovo alle realtà imprenditoriali: dopo Stilema, azienda di famiglia nella quale ha lavorato per alcuni anni come export manager in Cina, nel 2011 fonda Solux che si occupa di energia rinnovabile. Fibreacoustics, nata nel 2016, ha come obiettivi attuali il finanziamento della ricerca, la commercializzazione dei propri prodotti e la vendita di royalties.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter