Menu
PWC

Waynaut, la startup che combina tutti i mezzi di trasporto

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Il concetto alla base di Waynaut nasce dall’idea di fornire gli strumenti informatici necessari alle società che poi creano piattaforme per il trasporto destinate agli utenti. Il modello è infatti di tipo b2b: la startup si occupa di concedere le API (Application Programming Interface) costruite internamente, le quali permettono l’integrazione dei dati provenienti da più fonti per poi raccogliersi nel sito o nella applicazione studiata da ciascun cliente. Il trasporto multimodale prevede la possibilità di percorrere una tratta grazie a diversi mezzi. Applicazioni B2C come citymapper, app del trasporto urbano, hanno già riscosso successo facendo intuire la direzione degli sforzi di chi innova: ottenere informazioni capillari sempre più precise e integrabili affinché possano essere fornite all’utente finale tramite una interfaccia user friendly. In questo panorama, il team di Waynaut, oggi composto da 15 persone di cui 8 programmatori, vuole consolidarsi e avere un ruolo primario.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter