Amazon e Alibaba si buttano nella mischia dell'ecommerce indiana

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Dei 1,3 miliardi di abitanti, il 50% ha meno di 25 anni. L’India è in forte crescita, spinta da un aumento medio annuo del Pil del 6-7%, con riforme fiscali e investimenti che permetteranno il salto dei consumi interni. Motivi per cui Morgan Stanley prevede per l’ecommerce un giro d’affari da 200 miliardi di dollari in 10 anni, cifre che ingolosiscono i giganti come Amazon, che ha già investito in soli tre anni 5,5 miliardi, e Alibaba, arrivata nel 2015 con la piattaforma di pagamenti digitali Paytm. L’obiettivo è sfidare gli operatori locali come Flipkart e Snapdeal. Il private equity e venture capital hanno investito nel settore già 11,2 miliardi di dollari.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter
Redazione
Chi siamo