Ares apre le porte a Neusoft per Esaote

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Il fondo Ares Life Sciences di Ernesto Baratelli dopo sette anni vuole vendere le sue partecipazioni (pari al 48%) nella genovese Esaote, società attiva nella diagnostica per immagini. Si profila quindi un’offerta di acquisto da parte della multinazionale cinese Neusoft, operante nel medesimo settore. Il valore dell’impresa è di circa 400 milioni, motivo per cui Ares fa sapere “di non voler svendere e di valutare con tranquillità l’eventuali offerte”.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter