Orobix, la startup che insegna ai computer a ‘studiare’ i dati

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

La startup bergamasca Orobix, fondata nel 2009 da Luca Antiga e Pietro Rota, e che conta su un team di 10 persone tra ingegneri, informatici e matematici, mette a punto software in grado di consentire ai computer di ‘studiare’ ed elaborare grandi quantità di dati per fornire risposte utili al lavoro dell’uomo, che sia un medico incaricato di fornire una diagnosi o un operario impegnato in un lavoro in fabbrica. Orobix, infatti, sviluppa soluzioni applicabili trasversalmente a diversi ambiti: dalla robotica, al farmaceutico, dal biomedicale al manifatturiero. L’obiettivo futuro dell'azienda è riuscire a diversificare al massimo l’ambito di applicazione dei software e espandersi anche fuori dall’Italia.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter