L'open banking in Europa secondo PwC

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

L'ultimo report di PwC indaga il settore dei pagamenti in Europa. Lo studio ha coinvolto 2,500 consumatori di dieci paesi europei, a cui sono state chieste abitudini e preferenze in ambito pagamenti, e 58 esperti del settore in 12 Paesi. I pagamenti a livello globale si stanno muovendo verso un futuro senza contanti ma un panorama particolarmente frammentato ostacola l'Europa in questo percorso nonostante sia già all'avanguardia negli standard di pagamento e nel garantire la privacy dei clienti. Questi ostacoli strutturali minano la possibilità di cogliere tutte le opportunità dell'open banking, limitano le potenziali entrate per le banche e l'innovazione del settore. La società di consulenza offre quindi tre raccomandazioni chiave: innovare su scala europea mettendo al centro i clienti e non l'infrastruttura, investendo di più in praticità e user experience; offrire agli utenti un maggiore controllo sui metodi di pagamento, istruendoli sulla condivisione dei dati e sui suoi vantaggi (la base dell'open banking); in ultimo razionalizzare l'infrastruttura di pagamento europea, semplificando e aggiornando la struttura portante. Fino ad oggi gli istituti si sono focalizzati, correttamente nota PwC, sulla razionalizzazione delle infrastrutture necessarie, ora è il momento di dare maggior potere al cliente. Solo questo approccio potrà favorire la transizione dal contante. La società ha anche analizzato nel suo report la relazione tra gli italiani e l'open banking. Nonostante la tendenza a utilizzare soprattutto il contante (che è lo strumento di pagamento principale per il 52% dei consumatori connazionali), l’Italia è un Paese all'avanguardia nei pagamenti digitali via mobile:  Il 24% dei consumatori già utilizza il proprio smartphone per le sue transazioni, contro una media del 13%. La “passione” degli italiani per il contante risiede in molteplici fattori. Il 37% dei rispondenti dichiara che spesso è il solo mezzo accettato. Il 22% lo utilizza per comodità e velocità, il 21% ha preoccupazioni legate alla sicurezza mentre il 16% ritiene di poter tracciare meglio le proprie spese. Sicurezza e controllo sono quindi i principali aspetti su cui andrebbero educati i consumatori italiani. Dall’analisi di PwC si rileva inoltre una netta disparità tra quanto dichiarato dai consumatori e il percepito degli operatori del settore: in Europa mediamente il 20% dei consumatori dichiara di essere disponibile a condividere i dati con terze parti mentre l’aspettativa da parte degli addetti ai lavori è del 93%. Le banche tradizionali e le società che emettono carte di pagamento sono gli enti preferiti con i quali i consumatori italiani condividerebbero i loro dati (18%) seguiti da provider di pagamenti (es. PayPal) con il 12%. Solo il 5% dei rispondenti condividerebbe i propri dati con fintech e l’8% con i giganti del web (Google, Amazon, Facebook, Apple). Il passaggio chiave per le istituzioni finanziarie europee sarà lo sviluppo di un modello sostenibile di open banking, ottimizzando i servizi per i clienti. Un panorama unificato senza infrastrutture parallele consentirebbe alle banche un ulteriore risparmio di costi e uniformità nei servizi offerti con benefici per consumatori ed imprese. Oggi invece ci sono più di 15 sistemi di pagamenti domestici nei vari paesi europei, oltre a un grande numero di mobile payment provider locali.

Tags
#PwC
Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter
Redazione
Chi siamo
Tag più usati
#Club degli Investitori, #Italian Angels for Growth , #AIFI, #Lazio Innova, #CvC, #Ambienta, #Apollo Global Management , #Xenon Private Equity, #AIFI, #Anthilia sgr, #Tpg Capital, #Elliott, #Silver Lake , #Cdp, #LCatterton, #Neuberger Berman , #Blackstone, #Airbnb, #KKR, #Liuc - Università Cattaneo, #Invitalia, #Cerberus Capital, #Gavio, #Investcorp, #Bain Capital, #Cvc Capital Partners, #Unicredit, #F2i, #Trentino Sviluppo , #Wise, #Golden Goose, #Permira, #L Catterton, #Fortress, #York Capital, #Guala Closures , #Investindustrial, #Liuc Business School, #BlackRock, #Centerbridge, #Warburg Pincus , #Startup, #PwC, #Alto Partners, #Amazon, #Innogest, #Lone Star, #Clessidra, #Oaktree Capital Management, #Riello Investimenti Partners, #BEI, #CdpEquity, #Borsa, #Sia, #Nexi, #Cerved, #Vertis, #Intesa Sanpaolo, #Platinum Equity, #Banca Sella, #Eqt, #Fei, #Corrado Passera, #Carlyle, #Ardian, #Armonia, #Mise, #Bridgepoint Capital, #Nestlé, #Mandarin Capital Partners, #Intesa Sanpaolo, #QuattroR, #Cinven, #NB Aurora, #TIM-TelecomItalia, #Green Arrow Capital, #Apax, #Advent, #Microsoft, #Tamburi Investment Partners (Tip), #Recordati, #Atlantia, #Cerberus, #DeA Capital Alternative Funds, #Goldman Sachs, #Politecnico di Milano, #Tikehau Capital, #Uber, #BC Partners, #Astorg, #Mps, #Palladio, #Elon Musk, #Anthilia Capital Partners , #Hit (Hub Innovazione Trentino), #Eni, #Hig Capital, #Carlyle Group, #Alcedo, #Oxy Capital , #Carige, #Azimut, #Peninsula Capital, #Palamon Capital Partners, #Generali, #Macquarie , #VentureUp , #Tencent , #Apollo, #Digital Magics, #Quadrivio, #Dea Capital , #Nb Reinassance, #Tesla, #Alpha Private Equity, #Volkswagen, #NB Renaissance Partners , #Andrea Bonomi, #Pem Private equity monitor, #H-Farm, #Poste, #TA Associates , #Innocenzo Cipolletta, #Terra Firma, #P101, #SICI , #Varde, #LVenture, #Moncler, #Private equity , #Talent Garden, #Fondo italiano d'investimento, #Pai Partners, #Venture capital, #EOS Investment Management, #Francesco Trapani, #Alibaba, #Cavalli, #Enel, #Progressio sgr, #Orrick, #Lvmh, #Pesenti, #Charterhouse, #Mittel, #Google, #Tim, #Primomiglio, #Barcamper Ventures, #Aksìa Group, #Rcs, #Consilium, #Startup , #Principia, #Consob, #Advent International, #Italmobiliare, #Oltre venture, #Ferrero, #Fosun, #21 Investimenti, #Milan, #Borsa Italiana, #Mediobanca, #Fintech, #Apple, #Cassa depositi e prestiti, #Invitalia Ventures sgr, #Cina, #Ergon Capital, #GIOIN, #Crowdfunding, #VentureUp, #Pmi, #JC Flowers, #AIM italia, #Intesa SanPaolo, #Università di Trento, #Investindustrial, #Eurazeo, #Wisequity IV, #LVenture Group, #Luiss EnLabs, #Alpha, #Il Sole 24Ore, #HIT Hub Innovazione Trentino, #SMAU, #Venture capital , #Esselunga, #Panakès, #Neuberger Berman, #Lendix, #HIT, hub innovazione trentino, #Spaxs, #Ducati, #Private equity, #Mandarin, #Spac, #Invitalia, #Jc Flowers, #Yahoo!, #IDeA Capital Funds , #Snapchat, #Cairo