I raggi solari entrano in casa

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Fino ad oggi l’illuminazione naturale era un’esperienza che la luce artificiale non era in grado di produrre. Ma Paolo Di Trapani, docente di fisica all’università Insubria di Como e fondatore della Coelux, è riuscito a raccogliere 15milioni di euro di investimenti pubblici, sia italiani sia europei, per creare una tecnologia capace di riprodurre dentro gli edifici l’apparenza della luce del sole e del cielo, compresi gli elementi di “disturbo” (aria, pioggia, alberi..), grazie a un sistema ottico basato sulle nanotecnologie che ha richiesto 12 anni di ricerca ed esperimenti. Al suo seguito Di Trapani ha un team di 20 professionisti under 40 con competenze trasversali (fisici, ottici, designer, architetti e ingegneri) che hanno portato il fatturato a 1milione di euro. La startup ora è in cerca di nuovi finanziamenti per ridurne i costi di produzione, le dimensioni e il peso, con il fine ultimo di rendere questo sistema più accessibile.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter