La Cina vuole la farmaceutica italiana

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

L’industria farmaceutica italiana desta l’interesse dei gruppi pharma e biomedicali cinesi. È il caso di Kedrion, di proprietà della famiglia Marcucci: tra i soggetti che vorrebbero entrare in minoranza al posto di Cdp Equity compare il gruppo asiatico Hualan; altri dossier che i cinesi stanno prendendo in esame sono Esaote, società genovese controllata dalla famiglia Bertarelli, e Farmabios, di proprietà del fondo Deutsche Private Equity.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter