Menu
PWC

Summer School: i migliori talenti europei a Trento

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Si è conclusa a Trento, presso la sede del Contamination Lab, la Summer School finanziata dall’iniziativa europea KIC Raw Materials, confermando il Trentino come hub europeo fondamentale per l’innovazione sui materiali avanzati. Il progetto, SETI 2017, è stato vinto da HIT e Università di Trento e ha visto lavorare presso due importanti aziende la SolidPower di Mezzolombardo per le celle a combustibile e Frenotecnica di Rovereto per le pastiglie dei sistemi frenanti), 40 studenti e dottorandi europei per una settimana. Giunti al termine della settimana di lavoro, docenti e imprese si sono ritrovati in aula per valutare le proposte elaborate e decretare i vincitori che avranno accesso agli spazi di HIT con l’opportunità di trasformare il proprio progetto tecnico scientifico in proposta imprenditoriale. Il team UNDER PRESSURE ha ricevuto il premio per la challenge proposta da Solid Power presentando un’idea che attraverso l’introduzione di un’ulteriore molla ottimizza il funzionamento delle celle a combustibile. Frenotecnica ha premiato il progetto STRONGBOND che suggerisce l’incollaggio delle pastiglie dei freni a freddo come soluzione alternativa a basso impatto energetico senza alterare il processo produttivo. Il team TAKE A BRAKE ha vinto il premio per il progetto più innovativo proponendo una soluzione che semplifica l’assemblaggio del sistema frenante grazie anche all’impiego di una nuova geometria della piastra di supporto.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter