Crowdfunding, in consultazione le modifiche proposte da Consob

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Consob ha pubblicato sul proprio sito una consultazione relativa alle modifiche al regolamento sul crowdfunding. Le novità contenute nel documento posto in consultazione seguono l’introduzione della Legge di Bilancio 2017, che ha esteso la disciplina del TUF in materia di crowdfunding a tutte le piccole e medie imprese – prima era limitata alle startup e pmi innovative. Inoltre, il documento si propone di accogliere le novità introdotte nella recente manovra fiscale (c.d. ‘manovrina’) che ha esteso a tutte le PMI costituite in forma di s.r.l. la possibilità di offrire al pubblico le relative quote sociali, anche attraverso i portali di crowdfunding.

Nello specifico le novità più interessanti riguardano:

  • la denominazione di PMI sostituita con quella di “piccole e medie imprese”, definizione da ricercare all’interno del nuovo Regolamento europeo sul Prospetto, in pubblicazione a breve sulla Gazzetta Ufficiale UE;
  • per quanto riguarda i gestori: (i) ampliamento della categoria di gestori in cui entrano a far parte anche Sgr, Sicaf e Sicav, (ii) necessità di aderire ad un sistema di indennizzo per tutelare gli investitori; (iii) rafforzamento dei poteri di vigilanza di Consob.

La consultazione resterà aperta fino al 21 agosto 2017.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter