Esselunga verso la quotazione

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Esselunga Spa si è posta come prossimo obiettivo la quotazione in Borsa. Questo è l’accordo raggiunto tra i soci per il riassetto della società. Seguendo un piano ideato e finanziato da Citigroup, questa inizialmente acquisirà il controllo dell’immobiliare Villata Partecipazioni, il cui 45% è attualmente in mano a Violetta e Giuseppe (figli del primo matrimonio di Caprotti). Dopodiché si procederà alla quotazione della holding Supermarkets Italiani che a questo punto avrà riunito sotto di sé supermercati e immobili. Tutto il processo richiederà all’incirca un paio di anni. La decisione di Marina Caprotti e la madre Giuliana Albera, che insieme ne controllano il 70%, viene presa pochi giorni dopo il rifiuto dell’offerta di 7,5 miliardi di euro dei cinesi di Yida Investment. È già stato anche ideato un piano B in caso di ritardi nel processo di Ipo; l’ingresso di un fondo sovrano di minoranza al posto di Giuseppe e Violetta, che insieme possiedono il 30% della holding, che accompagnerà poi il gruppo verso l’ipo.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter