Rifinanziamento del debito per PortAventura

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

PortAventura, holding dei parchi a tema, ha chiuso il rifinanziamento del debito e pagato un dividendo straordinario agli azionisti Investindustrial (50,1%) e Kkr (49,9%). Il nuovo finanziamento ha un valore di 620 milioni con scadenza 2024 ed è stato fissato a un tasso di 375 punti base sopra l’euribor a 3 mesi. Tale operazione servirà per rimborsare i bond in scadenza nel 2019 e 2020 per un totale di 420 milioni e per distribuire agli azionisti dividendi lordi per complessivi 170 milioni. Nel 2013 Bonomi si preparava a investire 150-200 milioni per la costruzione di sei alberghi nel complesso turistico di Bcn World proprio vicino a PortAventura. A novembre, invece, Investindustrial aveva ceduto a Kkr il 49,9% del gruppo dei parchi a tema e contestualmente PortAventura aveva collocato i bond. Nel 2014, infine, era stato annunciato il progetto di Ferrari Land con un investimento di circa 100 milioni. L’ammontare complessivo di Investindustrial fin dal suo ingresso in PortAventura è stato di circa 200 milioni. Grazie al supporto del fondo di private equity, la holding ha avuto un notevole sviluppo: da parco tematico si è trasformato in resort integrato con 5 alberghi, 3 campi da golf, un beach club, un parco acquatico, un centro congressi e la presenza estiva del Cirque du Soleil.

 

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter