Investindustrial a sostegno del design italiano

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Nonostante la crisi economica, l’Italia continua ad essere apprezzata all’estero per i suoi prodotti e la sua creatività, soprattutto nel campo del design e dell’artigianato. Esempio di successo è sicuramente la B&B di Meda. L’azienda, nata nel 1966 dall’unione di intenti dei fratelli Cassina e di Piero Ambrogio Busnelli, si è distinta nel tempo per il suo costante sviluppo creativo nel campo del design e della progettazione di arredi. Una storia, quella della B&B, che continua ad essere vincente, soprattutto fuori dai confini nazionali. Il 2015, infatti, si è chiuso con 170 milioni di euro di ricavi (a fronte dei 154 dell’anno precedente) e una quota del 78% dall’estero. Un supporto sostanziale per portare avanti i progetti di sviluppo dell’azienda è giunto da Investindustrial, il fondo di private equity di Andrea Bonomi che detiene 2,9 miliardi di valore di Pmi italiane e spagnole, che nel 2015 ha rilevato l’80% della B&B.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter