Menu
PWC

Sirti passerà a Pillarstone entro fine aprile.

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Sirti, società partecipata da Intesa Sanpaolo al 26,84% dalla holding Hiit al 73,16% (che riunisce i fondi di private equity Investindustrial, Clessidra e 21 Investimenti), da alcuni soci industriali e dai fondi di debito Ver Capital ed Emisys Capital, sarebbe oggetto di trattative con il fondo di private equity Pillarstone e, secondo alcune fonti, la firma dell'accordo sarebbe vicina. Guidata da John Davison, che con Kkr è anche investitore in equity nei veicoli che compongono la piattaforma, Pillarstone nasce come partnership con Intesa Sanpaolo e UniCredit e ha in portafoglio cinque partecipazioni, Burgo, Cuki, Lindberg, Manucor e Alfa Park, per un debito totale di circa 1 miliardo. Sirti diventerà la sesta partecipata, con una quota di controllo. Sempre secondo indiscrezioni, sarebbe vicino anche un accordo con Premuda.

Tags
#Sirti
Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter