Le città del futuro sarà 20.000 leghe sotto i mari

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

La Schimizu Corporaton, uno studio di architetti di Tokyo, ha ideato un progetto per combattere il pericolo che il surriscaldamento globale possa far crescere i mari, ideando degli insediamenti umani sott’acqua. Il progetto ha un costo complessivo di 26 miliardi di dollari e, se iniziasse in questo momento, sarebbe pronto ad accogliere i primi abitanti nel 2030. L’insediamento è costituito da diverse strutture a forma di spirale, che potrebbero ospitare circa 5 mila persone ciascuna e sarebbero in grado di sfruttare tutte le potenzialità che il mare ci offre come l’approvvigionamento attraverso l’acquacultura, l’energia, l’acqua desalinizzata e le risorse naturali.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter