Menu
PWC

Tanti incubatori, anche troppi!

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Cresce il numero degli incubatori in Italia. I dati del Mise non lasciano spazio ad interpretazioni: in soli due anni si è passati da 20 a 36, una lista che spazia tra realtà universitaria e settoriale. Secondo Riccardo Donadon, fondatore di H-Farm, sono addirittura troppi quelli certificati rispetto al valore generato dalle startup italiane, motivo per cui si assisterà ad una seleziona naturale. Emerge fra tutti il PoliHub, secondo in Europa e quinto al mondo tra gli University business incubators e – appunto – H-Farm, terzo nella UE e quinto su scala globale tra gli incubatori che collaborano con atenei universitari senza però farne parte. La regione che ne ospite di più è la Lombardia (13), seguita dal Friuli, Veneto e Lazio (4), Emilia e Piemonte (3), Marche e Toscana (2), chiudono la lista Sardegna e Trentino (1).

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter