750mila euro per Floome: la startup che trasforma lo smartphone in etilometro

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Axa Strategic Ventures e Invitalia Ventures hanno sottoscritto un round di finanziamento da 750mila euro per Floome, startup che ha brevettato un dispositivo che consente ad un normale smartphone di diventare un vero e proprio etilometro. Floome, nata nel 2013 a Padova, ha già ottenuto ottimi risultati. Ad oggi, infatti, può contare su oltre 20mila utenti attivi. Le nuove risorse serviranno per sviluppare il prodotto e aumentare la penetrazione sui mercati di tutto il mondo.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter