Pechino e Carlyle comprano i McDonald's cinesi

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Una cordata di investitori guidata da Citic, conglomerata statale di Pechino, ha acquisito i fast food di McDonald's in Cina e a Hong Kong; l’annuncio informa che a Citic e alla sussidiaria Citic Capital passerà il 52% del capitale, in un'operazione stimata intorno ai 2,1 miliardi di dollari. The Carlyle Group, il fondo di private equity americano, deterrà il 28%, mentre a McDonald's resterà il 20% della holding in cui andranno le attività di Cina continentale e Hong Kong. McDonald's riceverà un corrispettivo in contanti e azioni di nuova emissione, nell'ambito dell'intesa che ha durata di 20 anni (come i diritti di franchising). Scopo della partnership è rafforzare la presenza dei fast food anche nelle piccola città cinesi aprendo almeno 1.500 ristoranti nei prossimi cinque anni.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter