Menu
PWC

Kobe Bryant fa canestro come venture capitalist

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Come avevamo già scritto ad agosto, Kobe Bryant è re non solo sui campi da pallacanestro ma anche negli investimenti alle startup. È di questi giorni la notizia che il famoso cestista è stato nominato alla Live Conference del Wall Street Journal che si è tenuto a Laguna Beach, California che ha trattato proprio il tema del venture capital. La sua avventura inizia lo scorso agosto, quando (leggi articolo di PCT qui) apre il suo fondo da 100 milioni di dollari cerca società che vogliono crescere nel settore della tecnologia, media, data. A oggi, Bryant e Stibel hanno investito in 15 società e hanno dato consulenza a oltre 50 aziende. Nel 2014 la star sportiva aveva fondato Kobe Inc., società attiva negli investimenti in sport. Insomma molti lanci sono già andati nel canestro anche nel mondo del venture capital.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter