I fondi pressano ma Caprotti prende tempo

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

I due fondi di private equity, Balckstone e Cvc devono aspettare ancora. Ieri mattina, il cda di Supermarkets Italiani (holding di Esselunga) ha dato mandato a Citigroup per analizzare le offerte arrivate però Bernardo Caprotti, 91 anni e patron del quarto gruppo della grande distribuzione, non ha ancora dato il via libera alla vendita. Non che non voglia sistemare il gruppo in visione di ulteriori suoi sviluppi, ma forse preferirebbe una soluzione più industriale. Walmart, Carrefour e Mercadona avevano in passato pensato a un acquisto del gruppo ma poi le liti familiari hanno raffreddato gli animi. Nell’attesa di decidere, le scadenze per le offerte formali sono state posticipate prendendo tempo su una partita che vale tra i 4 e i 6 miliardi di euro.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter