Menu
PWC

Sino-Italian Investment Fund: Cdp e China Development Bank Capital insieme per le pmi

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Il Sino-Italian Investment Fund, progetto di collaborazione tra Cdp e la sua omologa cinese, la China Development Bank Capital (ramo finanziario della China Development Bank), ha preso avvio lo scorso maggio con la firma di un memorandum d’intesa ed entra ora nella fase operativa. Infatti, le due società hanno lanciato una consultazione (con scadenza il 10 dicembre) per identificare il gestore più adatto a un fondo di alternativo chiuso, specializzato in private equity e che favorisca l’espansione internazionale tra Italia e Cina delle pmi, acquisendone quote di minoranza. Cdp e CdbC sottoscriveranno 50 milioni di euro a testa in qualità di sponsor advisor del fondo, che verrà gestito da terzi e la cui capacità massima è fissata per 150 milioni. Il 20% circa delle risorse del veicolo potranno essere destinate anche a imprese europee che abbiano un legame dimostrabile con l’economia italiana o cinese. La strategia d’investimento punta a segmenti che si accordano al potenziale del made in Italy e alle priorità fissate dal XIII piano quinquennale (2016-2020) di Pechino: retail, manifattura ad alto valore aggiunto, macchinari, biotecnologia, settore medicale e sanitario, telecomunicazioni ed energie rinnovabili.

 

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter