Menu
PWC

I grandi fondi interessati alla quotata indiana KPIT Tech

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

I fondi di private equity Carlyle, Apax e il fondo sovrano di Singapore Temasek, hanno manifestato interesse per l’acquisto di una quota della società indiana di IT engineering KPIT Technologies. Il Times in India ha scritto che l’operazione potrebbe essere valorizzata circa 150 milioni di dollari. L'azienda, quotata a Mumbai, conta tra i suoi investitori di private equity, ChrysCapital e CX Partners che detengono rispettivamente il 13,86% e il 3,23% del capitale della società. Fondata nel 1990, KPIT Technologies fornisce servizi tra cui lo sviluppo, la manutenzione e il supporto di applicazioni software e di gestione del rischio. La società ha circa 10.800 dipendenti in 34 uffici su 16 Paesi.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter