Peppa Pig piace ai fondi di private equity

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Il primo ad averci provato, il broadcaster britannico Itv, ha ritirato l’offerta per rilevare la proprietà di Peppa Pig. Il gruppo non ha infatti convinto la società canadese quotata a Londra neppure ad avviare le trattative formali. Altri, dopo Itv vorrebbero farsi avanti, tra cui alcuni fondi di private equity. La società inglese aveva offerto un miliardo di sterline ovvero quasi un 1 miliardo e 200 milioni di euro ma a quanto pare la cifra non è sufficiente per rilevare la maialina insieme alla sua famiglia e ai suoi amici che ormai sono presenti nelle case di tutti i bambini. L’azienda canadese ha motivato il rifiuto dell’offerta spiegando che il marchio è stato sottovalutato poiché vale oltre le 2,36 sterline per azione. Vedremo ora se i fondi di private equity sono disposti a investire di più nell’azienda che ha oggi un giro d’affari di 785 milioni di sterline.

Condividi su:
Iscriviti per ricevere la nostra newsletter