Menu

Raggiunto l’accordo tra Parlamento, Consiglio e Commissione UE sulle modifiche al Regolamento EuVECA

2017-06-01

Il 30 maggio 2017 Parlamento, Consiglio e Commissione UE hanno raggiunto un accordo sulle modifiche da apportare al Regolamento EuVECA (European Venture Capital Funds Regulation, n.345/2013). L’obiettivo è migliorare l’accesso alla finanza e al venture capital per le imprese piccole e a rapida crescita, in modo da promuovere lavoro e sviluppo all’interno dei Paesi dell’Unione. Le regole sono anche collegate al Piano degli Investimenti per l’Europa (Piano Juncker).

Nello specifico, l’accordo:

  • estende lo spettro dei gestori ammissibili per la commercializzazione e gestione dei fondi EuVECA ai gestori con AUM superiore a 500 milioni di Euro;
  • amplia la capacità dei fondi EuVECA di investire in PMI, sia in operazioni di early stage che in operazioni di sviluppo, prevedendo, inoltre, l’investimento in small mid-caps quotate sui mercati ad alta crescita;
  • limita i costi a carico dei gestori impedendo in maniera esplicita l’imposizione di fee da parte delle autorità competenti degli Stati membri. Inoltre, semplifica i processi di registrazione e determina un capitale minimo per la costituzione dei gestori.

Il nuovo testo sarà pubblicato sul sito del Parlamento una volta definiti i dettagli tecnici, per poi venire approvato da parte dell’Assemblea Plenaria in seconda lettura, tra giugno e luglio 2017. Trattandosi di Regolamento, sarà direttamente applicabile in tutti gli Stati membri.

Condividi su: