Menu

Agenzia delle Entrate, pubblicata la circolare sul carried interest

2017-10-05

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la Circolare n. 25/E in materia di “Proventi da partecipazioni a società, enti o OICR di dipendenti e amministratori: il c.d. ‘carried interest’” rispondendo a diversi quesiti posti da AIFI sull’interpretazione della norma. In particolare, il documento dell’AdE chiarisce elementi relativi a: ambito soggettivo, investimento minimo, differimento della distribuzione dell’utile, periodo minimo di detenzione, qualificazione reddituale del carried interest in assenza di requisiti e decorrenza della disposizione. La Circolare ribadisce quindi che, al ricorrere di determinati requisiti, i proventi si considerano in ogni caso redditi di capitale o redditi diversi. L’intento che il legislatore ha perseguito è stato quello di dare chiarezza agli operatori e rendere il Paese più competitivo attraverso la definizione di un quadro normativo definito e trasparente.

Condividi su: