Menu
PWC

Angry Birds vola verso la quotazione

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

La società finlandese Rovio che ha sviluppato il videogioco Angry Birds, vuole quotarsi in Borsa per raccogliere circa 30 milioni di euro da investire in nuove acquisizioni. La Piazza scelta da Rovio sarà Helsinki ma le azioni verranno offerte sia a privati sia a investitori internazionali in Finlandia, Svezia e Danimarca. A oggi, la società è partecipata per il 69% da Trema International, società di proprietà dello zio del fondatore e da alcuni fondi di venture capital. Al momento non si hanno dettagli sull’operazione ma alcuni analisti stimano la società intorno ai 2 miliardi di dollari.

Condividi su: