Menu
PWC

KKR mette sul piatto 1,2 miliardi per rilevare gli npl greci

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

KKR ha raggiunto un accordo con Alpha Bank e Eurobank per gestire il loro portafoglio di non performing loans. Il grande fondo americano, attraverso la sua piattaforma di credito Pillarstone, fornirà inoltre nuovo capitale per grandi imprese hanno bisogno di liquidità e anche la Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo potrà coinvestire. Secondouna fonte, il valore complessivo del portafoglio è di circa 1,2 miliardi di euro. Per questa operazione KKR sta cercando di costruire una squadra di 10/12 persone che possano gestire le attività greche sotto attraverso la piattaforma che offre alle aziende greche nuove risorse finanziarie e supporto operativo per consentire loro di continuare la l’attività e svilupparla in un momento così delicato. Pillarstone ha avviato l’attività in Italia, partendo dall’accordo con Intesa Sanpaolo e UniCredit gestendone le posizioni di non performing loans.

Condividi su: