Menu
PWC

Giochi Preziosi: dopo i cinesi tocca ai russi

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Si è appena conclusa l’operazione per la cessione della quota di partecipazione della società in jv con Bonomi, che un fondo inglese con capitale russo pensa al futuro di Giochi Preziosi. Secondo alcune indiscrezione, sarebbe infatti partita da Mosca un’offerta sul gruppo di Enrico Preziosi che sta lavorando a un riassetto azionario del suo gruppo. Non ci sono al momento grandi dettagli sulle trattative ma pare che si pensi a un ingresso al posto dei cinesi di Ocean Global da parte di un Multi family office (Mfo), ovvero un fondo di investimento con capitali privati. Questa volta non si lavorerebbe con un fondo di private equity ma con una società d’investimento il cui finanziatore sarebbe una delle più grandi banche moscovite: la Vtb. Al momento la quota del 49% dei cinesi è in via di acquisto da parte di Preziosi attraverso un prestito ponte delle banche; poi, forse, sarà la volta dei russi.

Condividi su: