Menu
PWC

Dalla fantascienza alla realtà: ecco i microchip sottopelle per pagare e aprire le porte

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

BioHax International è un’azienda svedese specializzata in sensori biomedici, ossia microchip che vengono impiantati sotto la cute e per essere utilizzati nei pagamenti o per facilitare l’accesso a determinati luoghi. L’azienda americana Three Square Market ha deciso di sperimentare questa tecnologia su 50 dipendenti. I chip sono grandi quanto un chicco di riso e hanno un costo di 300 dollari l’uno. Sono privi di gps e non consentono quindi di seguire la persona che l’ha impiantato; inoltre, tutte le informazioni contenute nel chip sono criptate per questioni di privacy.

Condividi su: