Menu
PWC

Dall’Italia allo Spazio

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Durante un’intervista apparsa su Il Sole 24Ore, il fondatore e ad di D-Orbit, Luca Rossettini, ha fatto il punto su D-Sat, nanosatellite in grado di rimuovere se stesso dall’orbita in maniera controllata alla fine della sua missione nello spazio. Il progetto, costato alla società di Fino Mornasco circa un milione di euro, è stato oggetto di una campagna di crowdfunding su Kickstarter con un target di 25 mila euro, al fine di prolungare il tempo delle operazioni in orbita, aumentare il numero di esperimenti realizzati e l’impatto comunicativo.

Condividi su: