Menu
PWC

L’industria sociale in carcere con il progetto Luce per il futuro

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Si chiama Luce per il futuro e i partner di questa idea sono Banca Prossima, l’istituto di credito di Intesa Sanpaolo dedicato al nonprofit, Fondazione Fits! (costituita da Banca Prossima per l’innovazione del terzo settore) Invictor Led, azienda di dispositivi per l’illuminazione, Lazio Innova e Microcap Italian Holding. Il progetto prevede la realizzazione di una linea produttiva di Invictor Led all’’interno del carcere per una decina di persone che faranno un percorso di formazione, e riceveranno uno stipendio così da creare un primo ponte verso il reinserimento in società. L’idea è che in un futuro prossimo si possa avere un marchio che certifichi i prodotti eccellenti realizzati nei penitenziari.

Condividi su: