Menu
PWC

Il trentino innovativo anche per il Trentodoc

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Il made in Italy viene elogiato da Forbes che narra al mondo intero la storia del vino italiano Trentodoc. Il marchio deriva dall'unione del nome della città che gli dà origine, Trento, con il suffisso DOC, la Denominazione di Origine Controllata che indica il nome del vino. L’azienda fu fondata da un’intuizione di Giulio Ferrari, che trovò una somiglianza tra Champagne e trentino. Così nacque un vino innovativo, prodotto con il metodo classico, formalmente metodo champenoise, un processo che mette le piccole e delicate bolle nel vino, proprio come accade per lo Champagne. Il Trentino è il secondo produttore più grande del vino italiano Metodo Classico in Italia, con vendite incrementate del 6% negli ultimi tre anni. Le condizioni geoclimatiche producono l’escursione termica tipica dell’ambiente alpino e tale clima si riflette appieno sulle caratteristiche e sulla qualità del vino.

Condividi su: