Menu
PWC

Anche la Svizzera partecipa al banchetto dell’industria italiana

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Carlo Salvi, azienda italiana leader del settore di macchine per lo stampaggio, particolarmente attiva in ambito automotive, aerospaziale e elettronico, è stata rilevata dal gruppo svizzero Hatebur. L’operazione, per la quale avevano mostrato interesse anche fondi tedeschi quali Auctus e Aurelius, nonché fondi italiani come Wise e Star Capital, consentirà al gruppo svizzero di creare il più grande gruppo nel settore a livello mondiale, con un fatturato di oltre 100 milioni di euro. Carlo Salvi, infatti, vanta un fatturato di 25 milioni di euro e una posizione consolidata sui mercati internazionali.

Condividi su: