Menu
PWC

PwC: cresce l'industria alberghiera europea

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

È stato pubblicato il report PwC sulle previsioni nel settore alberghiero per l'anno in corso e il 2017. I dati sono incoraggianti per il mercato dei viaggi: Il 2015 è stato un anno eccezionale connotato da una forte crescita sia del livello occupazionale sia dei ricavi. Per dare un'idea, la Gran Bretagna ha rappresentato circa il 60% dell’M&A europeo di questo mercato; Parigi è ancora la città europea più costosa e Londra resta sulla cresta dell'onda con i livelli di occupazione più alti in Europa. Nel 2016, le prime città per fatturato, stando alle previsioni, saranno Roma (19,2%), seguita da Dublino (9,1%) e Praga (6,6%), poi Madrid (5,8%), Lisbona (5,7%), Porto (4,5%), Mosca (4%), Barcellona (3,3%) e Berlino (3,1%). Per Roma il 2016 sarà, inoltre, l'anno del Giubileo e nella capitale sono previsti oltre 25 milioni di pellegreini che visiteranno la città e usufruiranno dei servizi turistici dando un impulso alla crescita dei collaboratori e delle entrare alberghiere; l’occupazione alberghiera dovrebbe passare dal 68% al 78%; a oggi ci sono 956 alberghi con 97.500 camere che nel corso di quest'anno cresceranno con l'aggiunta di altre circa 1.500 nuove camere.

Tags
#PwC
Condividi su: