Menu
PWC

Nasce Software Heritage, la biblioteca virtuale per preservare il software

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Nasce in Francia il progetto Software Heritage, dedicato alla preservazione del codice sorgente, ovvero la manifestazione intelligibile e universale del software. Senza questo codice non è possibile svolgere la maggior parte degli esperimenti della scienza moderna, in quanto necessitano di una base dati che deve essere interpretata o compilata per essere eseguibile. I documenti disponibili attualmente sono circa 3,3 miliardi, per la maggior parte di testo, e costituiscono la sorgente da cui trarre gli elementi necessari per svolgere esperimenti scientifici. L’importanza di questa raccolta di dati è tale che, nell’aprile 2017, il software è stato nominato patrimonio dell’umanità dall’Unesco.

Condividi su: