Menu
PWC

Esselunga dice no ai fondi di private equity

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Esselunga non passerà ai fondi di private equity; sembra questa l’intenzione degli eredi di Caprotti, la moglie Giuliana Albera e la terzogenita Marina Sylvia, che sono convinte nel voler continuare a sostenere l’attuale assetto e gestione del gruppo guidato da Carlo Salza. È quanto scrive su MF Andrea Montanari. Questo sarà forse uno dei punti all’ordine del giorno di cui si parlerà nel prossimo consiglio e il progetto pare sia sostenuto anche i due figli di primo letto di Bernardo Caprotti, Violetta e Giuseppe, che hanno ereditato il 30% di Supermarkets Italiani ma non sembrano volersi mettersi di traverso rispetto a tali piani. Secondo alcuni rumors, forse per la quota di minoranza del gruppo si potrebbe cercare un partner come CdP ma al momento non è nulla di più che una voce.

Condividi su: