Menu
PWC

I fondi Apollo e Atlas interessati a BPV e a Veneto Banca

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Come scrive Carlo Festa su Il Sole24 Ore di oggi, alcuni fondi di private equity americani hanno riaperto i contatti sugli istituti veneti in vista di una possibile fusione tra la Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca, che potrebbe chiudersi entro il 2017, stando ai piani del management delle due banche. Oggi, però, rispetto alla volta corsa, i fondi interessati sarebbero di meno e secondo Debtwire, ci sarebbero solamente Apollo e Atlas anche se ancora in fase interlocutoria. Gli altri fondi non più interessati all’operazione potrebbero aver fatto un passo indietro per paura dei rischi legali sulle due banche che avrebbero potuto immobilizzare l'attività. Fondamentale resta quindi il percorso di rilancio del nuovo gruppo che dovrebbe nascere dalla fusione oltre all'iniezione nuova di liquidità che servirà ai due istituti dopo che Atlante ha già messo un miliardo di euro e che dovrà sottoscrivere se vuole portare avanti il piano. Se Atlas e Apollo dovessero proseguire nelle trattative, il fondo Atlante però ne guadagnerà in quanto azionista delle due banche e potrà anche liberare risorse importanti per altre operazioni nel settore.

Condividi su: