Menu
PWC

4 premi e 2 menzioni per l’edizione 2017 del Premio Claudio Dematté Private Equity of the Year®

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

I vincitori della tredicesima edizione del Premio Claudio Dematté Private Equity of the Year® sono stati premiati durante la cerimonia che si è tenuta presso la sala delle colonne del Museo della scienza e della tecnologia. Il premio, anche quest’anno è stato promosso da AIFI ed EY, con la collaborazione di Borsa Italiana, Corriere della Sera, Gruppo 24 Ore e SDA Bocconi. I nomi dei premiati sono stati selezionati da una giuria composta da professionisti di altissimo livello appartenenti al mondo istituzionale, imprenditoriale e accademico, all’interno di una rosa di 19 operazioni finaliste, precedentemente selezionate tra le società che hanno generato il disinvestimento dell’operazione tra il primo agosto 2015 e il 31 luglio 2016. Nella categoria Early Stage (investimento in capitale di rischio effettuato nelle prime fasi di vita di un’impresa, comprendente sia le operazioni di seed sia quelle di startup) il premio è stato assegnato a Vertis SGR & IMI Fondi Chiusi SGR per l’operazione Mosaicoon azienda specializzata nella realizzazione, distribuzione e monitoraggio delle campagne pubblicitarie video su Internet; nella categoria Expansion (operazioni di investimento in capitale per il finanziamento dello sviluppo d’impresa), invece, il vincitore è Fondo Italiano d’Investimento SGR per l’operazione Comecer, azienda attiva nel settore della medicina nucleare e specializzata nei sistemi di gestione, elaborazione e dosaggio di radiofarmaci; nella categoria Buy Out (operazione di acquisto dell’impresa da parte dell’operatore di private equity in affiancamento con il management/imprenditore) il premio è stato consegnato ad Alcedo SGR & Wise SGR per l’operazione JK Group, azienda che lavora nella progettazione, produzione e commercializzazione di inchiostri per la stampa tessile e industriale. Per la categoria Buy Out premio speciale big deal, il trofeo è andato ad Apax Partners per le operazioni su Banca Farmafactoring, azienda factoring per crediti delle ASL verso società farmaceutiche e Rhiag Group, impresa attiva nel mercato della distribuzione di pezzi di ricambio automobilistici per le autofficine indipendenti. Infine, è stata consegnata una menzione speciale valorizzazione della ricerca a Lazio Innova per l’operazione Mediapharma, società che opera nel settore delle biotecnologie farmaceutiche e in particolare nella ricerca, sviluppo e commercializzazione di anticorpi monoclonali per la cura dei tumori e di altre malattie e una menzione speciale internazionalizzazione a Mandarin Advisory per l’operazione Dedalus, azienda di software clinici sanitari sia per il settore pubblico sia privato.

Condividi su: