Menu
PWC

Mario Caironi e il suo transistor flessibile di plastica

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Un transistor stampato, flessibile, che opera a 20 Mhz garantendo una velocità mille volte superiore a quelli realizzati in questo settore di ricerca. L’innovazione nanotecnologica è di Mario Caironi dell’Istituto Italiano di Tecnologia e dei suoi collaboratori, tra cui Andrea Perinot. Il progetto, vincitore nel 2014 del premio di ricerca dell’European Research Cuncil da 1 milione e 600 mila euro, mira entro il 2020 a portare la frequenza di funzionamento del dispositivo nell’ordine dei Ghz, in modo da avere un motore economico e biocompatibile per l’internet delle cose.

Condividi su: