Menu
PWC

Snap, sbarco in Borsa a marzo 2017

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Come già anticipato su Private Capital Today, la startup Snap da cui è nata l’applicazione Snapchat, sta lavorando per approdare a Wall Street il prossimo mese di marzo. La valutazione è di quelle che non si dimenticano: 25 miliardi di dollari, la più alta nel settore hi-tech da quando Ali Baba ha messo piede in Borsa nel 2014. La chat lanciata da Evan Spiegel, che si appresta ad aprire due nuove sedi a Londra e Parigi, sta collezionando numeri impressionanti: 150 milioni di utenti negli Stati Uniti, 50 in Europa, una raccolta pubblicitaria che nel 2016, secondo eMarketer, si aggirerà sui 366 miliardi di dollari e potrebbe quasi triplicare nel 2017. Una crescita esponenziale che va oltre la semplice chat. Snap, infatti, ha messo sul mercato occhiali tecnologici, Spectacles, ad un prezzo basso (130 dollari), con i quali si potranno scattare fotografie e girare brevi video da condividere con i propri contatti.

Condividi su: