Menu
PWC

Poste Italiane punta sul venture capital

Private Capital Today
In collaborazione con:

PWC

Come affermato dall’ad Francesco Caio al Tech Insight 2016 organizzato da United Ventures, Poste Italiane scommette sul venture capital. In particolare, una quota crescente dei 300 milioni di euro annui destinati all’innovazione verrà riservata ai fondi. L’obiettivo di Poste Italiane, che già nel bilancio consolidato 2015 ha destinato 488 milioni ad investimenti industriali, è quello di innovare i servizi finanziari cercando di migliorare la relazione tra azienda e clienti. Lo sforzo di Poste per supportare l’Open Innovation è, tra l’altro, confermato dall’accordo stipulato con l’incubatore Digital Magics e dall’istituzione del Talent Garden Poste Italiane (in collaborazione con Digital Magics e Talent Garden).

Condividi su: